Su questa collina sorgeva nel II secolo a.C. l’antica acropoli della città, riportata alla luce e ristrutturata in parte durante la dominazione italiana d Rodi. Dell’acropoli rimangono oggi i resti di quello che era uno splendido tempio dedicato ad Apollo, una parte del teatro, lo stadio ed una parte del Gimnasium.

cosa vedere a rodi

cosa vedere a rodi

Appena raggiunta l’acropoli stupisce proprio per la conservazione della tre imponenti colonne che facevano parte del Tempio di Apollo. Pare che una parte dell’acropoli ospitasse un teatro più grande di quello oggi visibile, ma non ne sono steti trovati, per ora, resti. Nella parte più settentrionale, invece, sono stai rinvenuti resti di un tempio dedicato a Zeus e di uno dedicato a Atena Polias. Dall’acropoli si gode una splendida vista panoramica sulla città e sul mare.

La camminata per raggiungere a piedi l’ acropoli, dura circa 30 minuti. Partendo da Rimini Square, dirigetevi verso Papagou, attraversate Dimokratias e poi mantenetevi sulla destra, raggiungendo Venizelou. Da qui la camminata è ben segnalata. Potete raggiungere l’acropoli anche con bus e taxi, che dal centro partono regolarmente, mentre per tornare consigliamo (se scendete a piedi) di passare da Variou Ipirou, per godere della spettacolare vista sulla città di Rodi.

cosa vedere a rodi