Facebook Latitidine 40

Rodi: un portale sull'isola di Rodi

short film festival

La IV edizione del Short Film Festival Eurochannel si tiene a Rodi

La IV edizione del Short Film Festival Eurochannel si tiene a Rodi

La House of Europe in Rhodes – un’organizzazione non governativa fondata nel 1999 con lo scopo di unire la cultura greca all’europea – ospiterà il prossimo 3 Aprile la IV edizione del Short Film Festival Eurochannel. Sette giorni (dal 3 al 9 Aprile) dedicati alla cultura europea, in cui si presentano “corti” realizzati da artisti provenienti da tutta Europa, trasmessi in lingua originale e sottotitolati in greco!

I paesi ospiti dell’Eurochannel Film festival di quest’anno sono: Spagna, Paesi Bassi, Svezia ed Italia, ed il tema del Festival sarà “Il sorriso: un desiderio universale” (Laugh in Europe).

Il sorriso, lo humor e la risata, ma non sempre visti in modo divertente: entrambi possono essere ironici, malinconici, divertiti, maliziosi o sarcastici. Il sorriso come cura, terapia, distanziamento dalla realtà, antidoto o filosofia di vita. Il sorriso in tutte le sue declinazioni, insomma. D’altra parte la risata è contagiosa, la più efficace degli anti-stress e comporta spesso complicità, interazione sociale e culturale, comunicazione. Le proiezioni verteranno su temi come il sognare ad occhi aperti, condotte di vita assurde, innamoramenti lampo e drammi “comici” della quotidianità. Ognuna di esse vi farà ridere, sorridere e / o riflettere, perchè tutte celebrano la vita attraverso situazioni che possono capitare a tutti nella quotidianità familiare.

THE BABY (Portogallo, 2009), di Mohammad Reza Hajipour.

Un breve racconto di come una troupe cinematografica cerchi inutilmente di girare la scena di un film in cui un bambino piange. Per tutta la durata del corto, il protagonista non piangerà mai, anzi si diverte un mondo…e porta l’intera troupe all’esaurimento.

short film festival

BARRACUDA (Italia, 2011), di Nicola Martini

Il corto narra la storia di due fratelli, improbabili becchini, (Marco e Giacomo) che mentre preparano una salma per il servizio funebre trovano per caso  un biglietto vincente della lotteria.

IT’S MY TURN (Turchia, 2007) di Ismet Erg%c3%bcn

Il ritratto di un gruppo di adolescenti che, potendosi permettere un solo biglietto per il cinema se lo giocano a colpi di frasi ritmate e rimate.

short film festival

BUKOWSKI (Paesi Bassi, 2010) di Daan Bakker

Un lussuoso hotel di Amsterdam riceve la prenotazione per una notte di Charles Bukowski…salvo poi ritrovarsi con un ospite dodicenne di nome Tom.

FAREWELL (Croazia, 2011) di Irena %c5%a0kori%c4%87

Già ospitato in diversi Festival il corto “farewell” ha ricevuto ben 16 tra premi e riconoscimenti. Si tratta di un commento auto-ironico sui sequel blockbuster. Si svolge tutto durante una mattinata, quando i protagonisti (padre e figlio) visitano un set cinematografico, dove si sta per girare uno di questi sequel.

short film festival

DANCERS (Spagna, 2011) di Liz Lobato

Ambientato negli anni ’60 racconta la storia di un giovane ragazzo gitano, rincorso da un poliziotto, che ad un certo punto cade malamente. Il ragazzo sul momento si rivolge al santo patrono del paese, chiedendo che il poliziotto non sia morto o ferito gravemente. In cambio promette di fare di tutto per diventare ballerino, scontrandosi con la povertà della famiglia ed i pregiudizi del villaggio in cui vive.

MY LIFE AS A TRAILER (Svezia, 2011) di Andreas %c3%96hman

Due inseparabili amici: Micke e Julia. Micke annuncia un giorno di essere stato accettato in una prestigiosa scuola di musica, e quindi di doversi trasferire. Julia, per non essere da meno, annuncia di doversi trasferire ad Hollywood per un nuovo lavoro….di cui però non ha ancora superato il colloquio.

Le proiezioni si terrano presso il cinema Pallas, a partire dalle 20.00. Per ulteriori info clikkate qui.

short film festival